L3 RICERCA & SELEZIONE

… passione per il lavoro …

REGIONE VENETO: AZIONE DI SOSTEGNO ALLE START-UP.

23immagine[1]

La Regione Veneto promuove la realizzazione di azioni innovative di sostegno allo start-up d’impresa. Con tale strumento vengono sostenute le azioni per la nascita di una nuova classe imprenditoriale in grado di affrontare le sfide dell’economia globale attraverso lo sviluppo di azioni di sostegno allo start-up d’impresa o al trasferimento di aziende esistenti, nonché la promozione di azioni formative ed esperienze di tirocinio che possano sfociare nell’avvio di nuove imprese.

DESTINATARI

I destinatari prioritari delle attività sono:

  • soggetti disoccupati;
  • soggetti inoccupati o non occupati;
  • soggetti occupati.

I destinatari devono essere residenti o domiciliati sul territorio regionale ed avere assolto l’obbligo di istruzione e formazione professionale ai sensi della normativa vigente.

SOGGETTI PROPONENTI

Possono presentare candidatura:

  1. soggetti iscritti nell’elenco di cui alla L.R. n. 19 del 9 agosto 2002 (“Istituzione dell’elenco regionale degli organismi di formazione accreditati”) per l’ambito della formazione superiore;
  2. soggetti non iscritti nel predetto elenco, purchè abbiano già presentato istanza di accreditamento per l’ambito della formazione superiore ai sensi della Deliberazione della Giunta Regionale n. 359 del 13/2/2004.

TIPOLOGIE PROGETTUALI.

I progetti potranno prevedere una delle due seguenti tipologie:

  • “Nuove idee per nuove imprese”: si tratta di progetti basati su specifiche idee imprenditoriali.
  •  “Imprendiamo: creazione di nuove opportunità di lavoro”: si tratta di progetti che mirano a favorire l’individuazione e lo sviluppo di opportunità occupazionali attraverso l’autoimprenditorialità.

RISORSE DISPONIBILI E VINCOLI FINANZIARI.

Le risorse disponibili ammontano ad un totale di € 2.000.000,00.Le risorse finanziarie potranno essere ripartite all’interno delle diverse aperture di sportello fino ad esaurimento delle risorse stesse.

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DEI PROGETTI E DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE.

La presentazione dei progetti deve avvenire, a pena di inammissibilità, secondo queste modalità:

  • accesso tramite l’area riservata del portale della Regione Veneto;
  • per i soggetti non in possesso di credenziali di accesso, richiesta di credenziali tramite l’applicativo accessibile dall’area riservata del portale;
  •  imputazione nel sistema di acquisizione dati on-line dei dati di progetto;
  • presentazione, entro la scadenza prevista dal provvedimento, della domanda di ammissione al finanziamento sottoscritta dal legale rappresentante.

Non è prevista la presentazione cartacea del progetto.Le domande di ammissione al finanziamento ed i relativi allegati dovranno essere inviate alla Regione del Veneto – Direzione Formazione – Fondamenta Santa Lucia, Cannaregio 23 – 30121 Venezia entro le ore 13.00 di ciascun giorno di scadenza dell’apertura a sportello o tramite pec all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata della Regione del Veneto, protocollo.generale@pec.regione.veneto.it.

L’avviso pubblico in versione integrale, la direttiva di riferimento e gli allegati  sono a disposizione nel sito:

http://www.regione.veneto.it/web/bandi-avvisi-concorsi/dettaglio-bando?_spp_detailId=2623905

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24/01/2014 da in Finanziamenti Imprese, Imprenditoria con tag .

CONSULENTI DEL LAVORO

I NOSTRI PARTNERS

LABORTRE NEWS

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: