L3 RICERCA & SELEZIONE

… passione per il lavoro …

IMPRESA VENETA: PROGETTI DI INNOVAZIONE E SVILUPPO

23immagine[1]

La Regione del Veneto intende mettere a disposizione di imprese e lavoratori interventi formativi e di accompagnamento in grado di supportare il rilancio del sistema produttivo veneto, attraverso un modello flessibile che tenga conto delle diverse necessità aziendali e che permetta di realizzare progetti modulari.

I progetti dovranno comprendere diverse tipologie di interventi formativi e di accompagnamento, in grado di dare risposta specifica ai fabbisogni rilevati anche prevedendo la mobilità interregionale e transnazionale quale attività di supporto in grado di arricchire le professionalità dei partecipanti attraverso il confronto con altri contesti e favorire così lo sviluppo di nuove opportunità di business per le imprese.

A fronte del prolungarsi, anche per i prossimi anni, della stagnazione della domanda interna e dell’incremento di competizione internazionale, i sistemi produttivi territoriali italiani dovranno puntare su strategie di ristrutturazione produttiva, diversificazione settoriale e investimento nell’innovazione da parte delle imprese.

Secondo tale ottica, tra gli obiettivi chiave per il sistema economico produttivo italiano, le prospettive della nuova programmazione 2014-2020 prevedono la promozione della vitalità imprenditoriale, la diversificazione produttiva e la capacità di adattamento al cambiamento dei sistemi produttivi e il rafforzamento della competitività.

Modalità di presentazione

I progetti possono essere presentati da imprese in forma singola (anche consortile) o in partenariato che abbiano almeno un’unità operativa ubicata in Veneto; su espressa commessa delle imprese interessate, i soggetti accreditati (o in via di accreditamento) per l’ambito della formazione continua.

I requisiti di ammissibilità, la struttura e le tempistiche dei progetti, le modalità di valutazione, sono esposti nella Direttiva Regionale, All. B a cui rimandiamo la consultazione.

In sintesi l’avviso prevede 11 aperture a sportello, con tempi molto brevi di approvazione dei progetti presentati e con la possibilità di partecipare al bando presentando proposte progettuali diversificate lungo un ampio arco temporale.

In particolare, considerando la formazione e la valorizzazione del capitale umano, quali leve fondamentali dello sviluppo socio-economico territoriale e quali strumenti funzionali alla competitività delle imprese, si ritiene che determinati interventi di tipo strutturale possano essere ottimizzati se adeguatamente accompagnati da interventi che rientrino nella finalità propria del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.

Risorse disponibili 

Le poste finanziarie stanziate ammontano a € 15.000.000,00 e la data di scadenza degli interventi è fissata per il 31/12/2014.

Tali risorse potranno essere ripartite all’interno delle 11 aperture di sportello e, comunque, fino all’esaurimento delle risorse stesse. In caso di disponibilità di risorse, oltre le 11 aperture previste, è data facoltà al Dirigente Regionale della Direzione Formazione di prevedere ulteriori aperture fino ad esaurimento delle risorse stesse.

Per ciascuna apertura di sportello le risorse potranno essere integrate da risorse derivanti da economie risultanti dal mancato utilizzo dell’intero contributo assegnato.

Ciascun progetto deve prevedere, a pena di inammissibilità, un contributo pubblico non inferiore a € 10.000,00.

Termini e modalità per la presentazione dei progetti 

Le domande di ammissione al finanziamento e relativi allegati dovranno essere predisposti esclusivamente attraverso il sistema gestionale on-line (http://www.regione.veneto.it/web/formazione/spazio-operatoriformazione) e dovranno pervenire alla Regione del Veneto Direzione Formazione entro le ore 13:00 di ciascun giorno di scadenza dell’apertura a sportello.

La trasmissione della documentazione potrà avvenire anche per via telematica inviando una mail all’indirizzo PEC della Regione del Veneto: protocollo.generale@pec.regione.veneto.it, specificando nell’oggetto: POR FSE 2007-2013 – RILANCIARE L’IMPRESA VENETA – Direttiva per la realizzazione di progetti di innovazione e sviluppo – Modalità a sportello – Anno 2013. Dovrà inoltre essere indicato all’inizio del messaggio l’ufficio destinatario competente per materia, nel caso specifico “Direzione Formazione”.

Verranno accettate le domande di ammissione al finanziamento inoltrate tramite e-mail provenienti da caselle di posta elettronica certificata nelle quali il messaggio o gli allegati siano stati sottoscritti con firma digitale, il cui certificato sia stato rilasciato da un certificatore accreditato.

 Fonte: www.regione.veneto.it

Un commento su “IMPRESA VENETA: PROGETTI DI INNOVAZIONE E SVILUPPO

  1. Labortre
    10/10/2013

    L’ha ribloggato su Labortre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 10/10/2013 da in Domande lavoro, formazione, Imprese con tag , .

CONSULENTI DEL LAVORO

I NOSTRI PARTNERS

LABORTRE NEWS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: